mercoledì 21 marzo 2012

Anteprima: Flashback del mitico Dan Simmons!

Oh Gente!!! Che novità!
Lo ammetto! Non ne sapevo niente e l'ho rubacchiata dal blog di Glinda, qui il suo articolo. Ma non potevo non pubblicarla! Insomma, sono una fan sfegatata della sua celeberrima saga I Canti Di Hyperion (che consiglio davvero a tutti) e quindi credo proprio che il 29 marzo mi fionderò in libreria!!!
Il libro che avremo l'onore di leggere si intitola Flashback ed è un dispotico che ha fatto discutere i lettori americani. Ecco la trama, che vi aiuterà a comprendere meglio lo sdegno collettivo.
Gli Stati Uniti sono vicini al collasso totale, ma gran parte della popolazione non se ne preoccupa: sono tutti dipendenti da flashback, un farmaco che permette di rivivere i momenti migliori della propria vita. Dopo che la moglie dell’ex-detective Nick è morta in un incidente d’auto, lui ha iniziato ad assumere flashback per stare con lei; ma nel frattempo ha perso il lavoro, il figlio adolescente, e la vita che aveva prima. Nick sembrerebbe perduto, ma sa fare ancora bene il suo lavoro di poliziotto, così viene assunto per indagare sull’omicidio del figlio di un alto consigliere governativo. Ed è lui l’unico uomo in grado di cambiare il corso di un’intera nazione che si sta allontanando dal futuro per vivere nel passato.


Ragazzi, solo Simmons poteva permettersi una cosa del genere! Molti lo hanno accusato di essere antiamericano e hanno giudicato esagerato il suo libro. Altri ancora (a cui io mi aggregherò al più presto, ne sono certa) hanno trovato geniale il suo modo disfattista e provocatorio.
Ma che cosa avrà mai scritto in questo romanzo per sollevare un tale polverone?
Ambientato nel 2032, Flashback sembra dannatamente plausibile come futuro. E' forse per questo che gli abitanti del nuovo continente si sono indignati tanto? Coda di paglia? Paura?
Ah be' Dan, come al solito sei geniale ;D

Nessun commento: