sabato 3 marzo 2012

Recensione : 7 il numero maledetto di Barnabas Miller e Jordan Orlando

Titolo: 7 Il Numero Maledetto
Autore: Barnabas Miller & Jordan Orlando
Editore: Newton Compton
Prezzo: € 9,90

POTETE TROVARE LA VIDEO-RECENSIONE DI DRU QUI.

Recensione di Lenah: Mary Shayne desiderava che il suo diciassettesimo compleanno fosse speciale, un evento da ricordare, ma di certo non immaginava che si sarebbe svegliata nuda, nel letto di un negozio di mobili, con i postumi di una terribile e inspiegabile sbronza. E la giornata prosegue nel peggiore dei modi: a scuola nessuno le fa gli auguri, né le sue migliori amiche, Amy e Joon, né il suo ragazzo, Trick, che anzi la lascia. Con il trascorrere delle ore, Mary si convince sempre di più che qualcuno sta tramando contro di lei, e i fatti le danno ragione: prima della fine della giornata viene uccisa a sangue freddo.
Ma la morte non è che l’inizio di una nuova odissea. Mary si ritrova intrappolata in uno strano limbo, costretta a rivivere il giorno della propria morte attraverso gli occhi delle sette persone che le erano più vicine, ognuna delle quali – scoprirà con sgomento – aveva più di una ragione per odiarla. Ma chi di loro l’ha uccisa? E perché? Per scoprirlo e cercare di cambiare il corso degli eventi, Mary dovrà fare i conti con i dolorosi misteri e gli inconfessabili segreti che si nascondono sotto la patina dorata del suo mondo perfetto.

La mia recensione :
7 il numero maledetto è un libro che mi ha sorpresa. La prima parte del libro, che sarebbe la lunga e disastrosa giornata della protagonista Mary, era un pò lenta, e mi ero detta : "speriamo che la seconda parte non vada di questo passo, se no non lo finisco più!" Invece ho dovuto ricredermi, perchè la seconda parte è ricca di colpi di scena e di inaspettate rivelazioni. E un finale sorprendente!

Ci troviamo a New York, quando Mary si sveglia con una forte sbronza, all'inizio non sa dove si trova, quando apre gli occhi si ritrova completamente nuda, in un negozio di mobili, e tutte le persone fuori che la guardano.
Non riesce a ricordare niente della sera prima, il vuoto assoluto, sa solo che ha dei graffi sulla schiena che gli fanno molto male.
Una volta trovato il modo di uscire dal negozio, si fionda dentro un taxi e va a casa sua.
A casa di Mary troviamo la madre che è emotivamente instabile, ed Elle la sorella di Mary, che le piace tanto leggere, e molto chiusa in se stessa, il contrario di Mary.
Mary è un personaggio un pò snob, che essendo bellissima è abituata ad avere tutti gli sguardi addosso, ma quel giorno, per di più il giorno del suo copleanno nessuno la nota. Come se non eistesse, cosa per lei insolita, essendo abituata a essere sempre al centro dell'attenzione.
Quando trova Patrick il suo ragazzo, è freddo e distante con lei, e per di più la lascia, così senza un motivo che lei sappia.
E mentre Patrick la lasciava, Scott un ragazzo che l'aiuta con compiti di matematica e che lo usa un pò come "cagnolino", gli urla che è in pericolo.
La giornata si fa sempre più strana, inizia ad avere degli strani flash-back su una casa in mezzo alla neve, che lei non riesce a ricordare.
Nessuno sembra ricordare che è il suo compleanno, cosa che da non poco fastidio alla ragazza.
Mentre si preparono per una festa con le sue amiche gli fanno una strana domanda, e la ragazza non riesce a capirne il motivo.
Quando scopre che in realtà era tutto uno scherzo : il ragazzo che la lasciava, tutti che fingono che non sia il suo copleanno. Per fargli una sorpresa. Anche se c'è qualcosa di insolito e strano...
E quano la sua amica Joon gli manda un sms che gli chiede aiuto, Mary andrà a cercarla, ma una volta presa quella strada la sua destinazione sarà la morte.

Mary è sicura di essere morta, quando invece apre gli occhi e si trova nel corpo di Scott...
E da lì in poi, grazie a uno strano incatesimo egizio, si troverà a turno nel corpo dei suoi amici, o persone che gli erano vicine, e tutte le persone che avevano un buon motivo per odiarla : prese in giro, droga, una cotta non ricambiata ed ecc.
La trama è ricca di colpi di scena, dopo la prima parte un pò lenta che apre un pò il "sipario" ci ritroviamo catapultati nella storia e nei suoi strani segreti e misteri.

E' un libro che consiglio? Certo che sì! Lo consiglio! E' una storia del tutto nuova! Dalla trama potrebbe esserci una piccola somiglianza con After di Jessica Warman (che mi è piaciuto molto) ma è una storia completamente diversa, anche se tutte e due le protagoniste durante la lettura fanno un cambiamento molto importante.

Il mio voto è : @@@@ 1/2!! Consigliatissimo!

Nessun commento: