venerdì 23 marzo 2012

A World Of Characters #9

Buonasera gente! Eccoci ad un altro appuntamento con la rubrica dedicata ai nostri protagonisti preferiti!
Oggi volevo parlarvi di Sally Lockhart, personaggio principale nella bellissima saga di Philip Pullman composta da:
  1. Il Rubino Di Fumo
  2. L'Ombra Del Nord
  3. La Tigre Nel Pozzo
  4. La Principessa Di Latta
Sally all'inizio del primo libro ha sedici anni, ma naturalmente, crescerà con l'avanzare della storia. Quindi i lettori potranno osservare i suoi cambiamenti, che non sono poi tanti!
Infatti è una ragazza risoluta, forte, determinata e cazzuta!
I libri sono ambientati a Londra nel 1872, quindi potete immaginare l'ambiente ostile e riluttante verso le donne.
Be', lei riuscirà ad affermarsi anche in queste circostanze :D
Allora, ne Il Rubino Di Fumo è proprio una ragazzina (non in senso dispregiativo, naturalmente!), ancora piccola e ci appare come stordita e confusa.
Ma già verso la fine del romanzo comincerà a mostrarsi per quella che è realmente, cioè un mito!
Dal secondo in poi, sarà una delle migliori protagoniste che possiate mai incontrare!
Aprirà (e ricordo l'ambiente maschilista) un'agenzia di consulenze finanziare e aiuterà il suo fidanzato Fred, il quale, oltre ad essere un fotografo, intraprende anche una carriera d'investigatore privato.
Quindi in tutti i tre libri (il quarto è incentrato su un altro personaggio, una specie di spin-off) lei e Fred si troveranno alle prese con misteri e intrichi da svelare.
Inutile dire che è maledettamente astuta e intelligente, vero?!
Si, gente! Come se non bastasse, è anche intelligente oltre che bella e cazzuta!
Ma non è insopportabile, anzi! Direi che è quasi adorabile!
SI, si l'adoro!
Sapete, è uno dei primi libri che ho letto, quindi sono molto affezionata a lei =3
"In un freddo, uggioso pomeriggio d’inizio ottobre del 1872, una carrozza si fermò davanti agli uffici di Lockhart&Selby, spedizionieri marittimi, nel cuore finanziario di Londra, e una fanciulla ne discese e pagò il vetturino.
Aveva più o meno sedici anni, era sola e molto graziosa. Snella e pallida, bionda con gli occhi scuri, vestiva a lutto… Si chiamava Sally Lockhart; e di lì a quindici minuti avrebbe ucciso un uomo".  
Ecco come inizia il primo libro e come ci viene presentata Sally.
Da qui, inizieranno anche tutte le sue peripezie, ma lei saprà destreggiarvisi con maestria, senza mai lamentarsi e senza mai versare lacrime inutili.
Gli stereotipi dell donne ottocentesche? Dimenticateli! Dimenticateli, perchè questa ragazza è meglio di cento Bella o di cento Luce messe insieme!

    1 commento:

    Marten ha detto...

    Ciao! Vi ho premiate sul mio blog XD http://martensmistakes.blogspot.it/2012/03/blog-100-affidabile.html Vieni a vedere! Un saluto! :D